Altri
    HomeStile di vita10 poltrone design famose

    10 poltrone design famose

    Pubblicato su

    Le poltrone fanno parte del mondo del design del mobile da secoli e ci sono alcuni design che si distinguono dagli altri. Forse la poltrona di design più famosa è la sedia Eames, disegnata da Charles e Ray Eames nel 1956. 

    Questo esempio iconico di mobili moderni della metà del secolo è diventato così popolare che oggi è praticamente un oggetto da collezione. La forma distintiva e il profilo ribassato gli conferiscono un aspetto immediatamente riconoscibile, con la sua forma curva che offre un’esperienza di seduta confortevole oltre a creare una dichiarazione visiva audace. 

    È spesso citato come uno dei mobili più influenti mai realizzati a causa della sua influenza sull’estetica del design moderno.

    Un altro design di poltrona molto ricercato è la Egg Chair di Arne Jacobsen del 1958, creata per essere utilizzata in particolari aree della hall del Royal Hotel SAS di Copenaghen.

    1. La poltrona Gilda di Gio Ponti

    Ricordo la prima volta che vidi la poltrona Gilda di Gio Ponti. Era su una rivista e ha attirato immediatamente la mia attenzione. Le curve eleganti e moderne della sedia avevano una bellezza unica che mi ha affascinato. Anche se il suo design è vecchio di decenni, sembra ancora fresco e contemporaneo oggi. 

    Non solo è un bel pezzo dal punto di vista estetico, ma serve anche come testimonianza dell’abilità di Ponti come architetto e designer. Questa sedia incarna il suo stile inconfondibile: leggerezza, equilibrio, dettagli squisiti come i braccioli e le gambe ricurve, nonché sobrietà formale senza sacrificare il comfort.

    L’artigianalità di questo pezzo è insuperabile: ogni centimetro è stato realizzato con cura per la massima funzionalità e comfort senza compromettere la forma o l’eleganza. Il suo profilo sottile gli consente di adattarsi facilmente a qualsiasi spazio aggiungendo raffinatezza a qualsiasi stanza.

    2. La poltrona Egg di Arne Jacobsen

    La poltrona Egg di Arne Jacobsen

    La poltrona Egg di Arne Jacobsen è un mobile senza tempo apprezzato per il suo design unico da quando è stato introdotto sul mercato nel 1958. È un’iconica sedia moderna della metà del secolo con una forma distintamente curva che invita a sedersi e rilassati in tutta comodità. Il sedile e lo schienale sono realizzati in gommapiuma rivestita in tessuto o pelle di alta qualità, mentre le gambe in acciaio inossidabile garantiscono stabilità e durata. Il suo design ergonomico lo rende meravigliosamente comodo per sedersi offrendo un eccellente supporto per la colonna vertebrale.

    La poltrona Egg è anche molto versatile, rendendola adatta a qualsiasi tipo di stanza o spazio. Sia che tu voglia usarlo come pezzo autonomo nel tuo salotto o come parte di un arrangiamento con altri pezzi della collezione di Jacobsen, come la Swan Chair, aggiungerà immediatamente stile e raffinatezza a qualsiasi interno.

    3. La poltrona Marshmallow di George Nelson

    La poltrona Marshmallow di George Nelson è un pezzo iconico di mobili moderni della metà del secolo che è diventato una sorta di fenomeno culturale. Progettato nel 1956 e pensato per essere un complemento d’arredo divertente, allegro e invitante, è diventato rapidamente popolare sia tra gli interior designer che tra i consumatori di tutti i giorni. Nonostante il suo design giocoso caratterizzato da 18 cuscini rotondi collegati da strutture in metallo, la sedia è sorprendentemente comoda e offre un supporto lussuoso. La schiuma utilizzata nei cuscini rimane morbida oggi come quando è stata creata per la prima volta oltre sessant’anni fa, rendendo la poltrona Marshmallow un classico senza tempo. Non è solo un oggetto per la decorazione; piuttosto, serve come invito a sedersi e rilassarsi comodamente.

    La poltrona Marshmallow si distingue anche per la sua versatilità; il suo design unico lo rende adatto a qualsiasi ambiente o stile.

    4. La poltrona Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe

    La poltrona Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe è un classico senza tempo. È un mobile che non passerà mai di moda. Con le sue linee morbide e le curve aggraziate, emana un’aria di raffinatezza ed eleganza. Il suo design combina i migliori elementi del modernismo con l’artigianato tradizionale e l’attenzione ai dettagli, rendendolo un’aggiunta straordinaria a qualsiasi casa.

    La poltrona Barcelona fu progettata per la prima volta nel 1929 per il padiglione tedesco all’Esposizione Internazionale di Barcellona, in Spagna. Da allora è diventato uno dei mobili più iconici mai creati. La sedia è stata costruita con materiali semplici come pelle, acciaio cromato e impiallacciature di legno; tuttavia, quando combinati insieme creano una dichiarazione che è allo stesso tempo moderna e senza tempo bella.

    5. La poltrona Eames Lounge di Charles e Ray Eames

    La poltrona Eames Lounge di Charles e Ray Eames

    La poltrona Eames Lounge, disegnata da Charles e Ray Eames negli anni ’50, non è solo un classico moderno ma anche un pezzo iconico del design. Le sue linee eleganti e l’estetica minimalista sono sia senza tempo che contemporanee. 

    Presenta una struttura in multistrato modellato con rivestimento in pelle che culla perfettamente il corpo fornendo supporto. La poltrona è diventata un simbolo duraturo di raffinatezza e lusso, motivo per cui è ancora oggi molto ricercata.

    La bellezza della poltrona Eames Lounge risiede nella sua semplicità; combina perfettamente forma e funzione per creare un pezzo che sembra bello come si sente. Con il suo schienale leggermente inclinato, i braccioli alti e il profilo basso, la sedia offre un comfort ottimale e allo stesso tempo un aspetto moderno ed elegante.

    6. La poltrona Wassily di Marcel Breuer

    La poltrona Wassily di Marcel Breuer è un pezzo unico e iconico che è diventato un punto fermo per gli appassionati di design moderno. Fu progettato per la prima volta nel 1925 quando Breuer stava sperimentando telai tubolari in acciaio, che aveva visto usati sulle biciclette. 

    Ha unito quell’idea al suo amore per la tradizionale sella in pelle, dando vita a un ingegnoso connubio tra vecchio e nuovo. La sedia presenta una struttura in tubolare d’acciaio piegato che circonda il sedile e il cuscino dello schienale rivestiti in pelle italiana, creando un look iconico che è stato replicato innumerevoli volte nel corso degli anni.

    La poltrona Wassily non è solo un mobile iconico, è anche incredibilmente comoda! Breuer si è assicurato di rendere questa sedia il più ergonomicamente possibile, prendendo in considerazione il modo in cui le persone avrebbero interagito con essa mentre erano sedute.

    7. La poltrona La Chaise di Eero Saarinen

    La poltrona La Chaise di Eero Saarinen

    Ricordo quando ho posato gli occhi per la prima volta sulla poltrona La Chaise di Eero Saarinen. Era appena stato installato nel soggiorno della nostra famiglia e il suo design moderno non assomigliava a niente che avessi mai visto prima. 

    Le curve futuristiche del telaio sono state realizzate in acciaio cromato, mentre il sedile e lo schienale sono stati imbottiti con uno spesso cuscino in schiuma rivestito in tessuto pregiato. La combinazione di questi materiali ha creato un contrasto sorprendente che lo ha fatto risaltare tra gli altri mobili della stanza.

    Ciò che mi ha colpito di più di questa sedia è stato quanto fosse incredibilmente comodo sedersi. Nonostante la sua forma angolare, il design di Saarinen è riuscito a creare un’esperienza di seduta ergonomica che potesse adattarsi a qualsiasi tipo di corporatura senza sforzo.

    8. La poltrona Divano di Le Corbusier

    La poltrona da divano di Le Corbusier, nota anche come poltrona LC2, è un mobile senza tempo che ha resistito alla popolarità sin dalla sua creazione. Progettata per la prima volta dall’architetto franco-svizzero Le Corbusier nel 1928, questa sedia iconica presenta linee pulite e una forma geometrica semplice che si adatta perfettamente a qualsiasi design d’interni moderno. 

    Dal suo profondo rivestimento in velluto alla sua struttura cromata a vista, questo capolavoro della metà del secolo trasuda raffinatezza e comfort. Non c’è da meravigliarsi perché si è trovato nelle collezioni di molti prestigiosi musei in tutto il mondo come il MoMA di New York e il Centre Pompidou di Parigi.

    La poltrona LC2 è allo stesso tempo straordinaria e funzionale: non solo ha un bell’aspetto, ma fornisce anche un supporto ergonomico per chiunque si sieda su di essa.

    9. La poltrona Poet di Piero Lissoni

    La poltrona Poet di Piero Lissoni è un complemento d’arredo moderno che racchiude bellezza e arte nel suo design. Creata con un occhio all’estetica, questa sedia ha una forma e una struttura uniche che la rendono un intrigante punto focale in ogni stanza. 

    La sua struttura presenta diverse angolazioni che le conferiscono profondità e carattere, mentre gli spessi cuscini offrono comfort a chi sceglie di sedervisi. Questa poltrona presenta anche dettagli in acciaio sui braccioli e sulle gambe che aggiungono consistenza al pezzo, consentendo alla luce di riflettersi da diverse angolazioni. 

    Anche il rivestimento in pelle è disponibile in una varietà di colori; quindi, indipendentemente dal tipo di atmosfera che si potrebbe creare, questo pezzo si adatterà sicuramente al mix.

    Ciò che rende questa sedia ancora più speciale è l’attenzione prestata ai dettagli durante tutto il suo processo di costruzione.

    10. La poltrona Wing di Marco Zanuso

    La poltrona Wing di Marco Zanuso

    La poltrona Wing di Marco Zanuso è un pezzo iconico del design d’arredo. Progettato negli anni ’50, è uno straordinario esempio di design e artigianato italiano moderno. La sua silhouette unica ha superato la prova del tempo e ha ispirato molti altri design, rendendolo un capolavoro senza tempo riprodotto da decenni.

    La sedia stessa ha uno schienale basso con lati simili ad ali che si curvano per incontrare il sedile nel punto più largo. I braccioli sono collegati alle gambe con barre tonde in metallo che gli conferiscono un aspetto arioso, mentre il sedile e il cuscino dello schienale imbottiti offrono comfort senza rinunciare allo stile. Realizzata in legno massello e pelle di qualità, questa poltrona durerà per gli anni a venire. Il suo design semplice ma elegante lo rende perfetto per qualsiasi spazio abitativo; moderna o tradizionale, questa sedia può essere collocata ad arte in qualsiasi ambiente interno.

    ULTIMI ARTICOLI

    Turchia – le attrazioni turistiche più importanti

    La Turchia è un paese ricco di diverse attrazioni turistiche che offrono una varietà...

    Clematide – piantagione, cura e utilizzo negli arrangiamenti floreali

    La Clematide, conosciuta anche con il nome popolare di "Clematis", è un genere di...

    Buone maniere – ecco come comportarsi in diverse situazioni

    Le buone maniere rappresentano un insieme di regole e comportamenti socialmente accettati, considerati cortesi...

    Con cosa pulire al meglio i gioielli d’argento?

    Gli articoli di gioielleria in argento hanno affascinato i cuori delle persone per secoli...

    ALTRE STORIE

    Turchia – le attrazioni turistiche più importanti

    La Turchia è un paese ricco di diverse attrazioni turistiche che offrono una varietà...

    Clematide – piantagione, cura e utilizzo negli arrangiamenti floreali

    La Clematide, conosciuta anche con il nome popolare di "Clematis", è un genere di...

    Buone maniere – ecco come comportarsi in diverse situazioni

    Le buone maniere rappresentano un insieme di regole e comportamenti socialmente accettati, considerati cortesi...